sabato 5 giugno 2010

UN CANE APPAGATO E' UN CANE FELICE.

Molto spesso, vengo contattata da clienti, in cui  dicono di essere in possesso di un "demonio" al posto di un normale cane, alcuni lo definiscono, un Diavolo della Tasmania che gira per casa, distruggendo tutto, ringhiando a tutto quello incontrato per strada.  
Verificato il problema, osservato cane e padrone, giungo sempre alla solita conclusione: "il Cane socializza poco, il Cane esce poco, il Cane gioca, si sfoga poco".

Perchè il Cane socializza poco?

Le cause più gettonate o comuni sono:
  • Il detentore ha poco tempo per portarlo fuori, educarlo, farlo giocare con altri cani.
  • Il detentore (specie quello in possesso di cani di piccola taglia) ha paura di farlo socializzare con l'ambiente per paura che il cane si faccia male - per paura di farlo interagire con altri cani - per paura che il cane venga aggredito o persino ucciso da cani di mole più grossa.
Il Cane ha bisogno di Crescere in modo Armonico, ovvero, ha bisogno di sperimentare nuove situazioni. Imparando per tentativi. I tentativi portano ad errori, ma attraverso gli errori si arriva a modificare l'azione, il comportamento, portando ad un risultato. Questo risultato poi l'applicherà a tutto quello che incontrerà sul suo cammino.
Se si impedisce al cane di "crescere", "esplorare", "provare", "imparare anche dagli stessi errori", a lungo andare ci ritroveremo per casa, un Cane molto carico, che manifesterà atteggiamenti, aggressivi o distruttivi, rendendoci la vita un vero e proprio inferno.
In questo caso le passeggiate si trasformeranno in vere e proprie corse, tutto quello incontrato lungo il cammino diventerà un nemico da abbattere, e una volta tra le proprie mura, sarà un cane ansioso che distruggerà casa.

Come dobbiamo Educarlo?
  • In un ambiente sereno.
  • Regole Coerenti e Chiare. Regole Confuse rendono il Cane Ansioso e nei migliori dei casi poco incline all'ascolto.
  • Il cane essemdo un'animale gerarchico, deve capire fin da subito qual'è il suo posto all'interno del nuovo nucleo famigliare, se gli permetteremo certe libertà, lui in men che non si dica, ci porterà via lo scettro della Leadership, trasformandosi in un Cane Dominante e nei migliori dei casi Testardo e poco incline all'ascolto.
  • Tutti in famiglia devono seguire la stessa linea educativa, sconsigliato pasticciare con le regole.
Il nostro cucciolo per prima cosa, necessita di socializzare con in propri simili, questo serve moltissimo, per la comunicazione. Necessita di una buona socializzazione ambientale, questo per abituarlo al nostro ambiente. Tutte le esperienze che farà, lo aiuteranno a crescere, rendendolo un soggetto particolarmente ubbidiente, e tutto questo gioverà al binomio uomo e cane.

Facciamo un esempio:


Immaginiamo un bambino, al quale si vieta di giocare, segregandolo in casa, privandolo dei suoi passatempi preferiti. Credo che quel bimbo, alla fine della giornata potrà essere paragonato ad una bomba ad orologeria, pronto ad esplodere. Quel bambino non solo sarà nervoso, ma sarà anche sordo alle nostre parole. Ora immaginate i genitori di quel bambino, magari dopo una giornata di lavoro, stanchi, nervosi, poco pazienti. Come andrà a finire? Sicuramente male.  
Ecco questo è un esempio, forse un pò troppo estremizzato, ma neanche tanto distante da alcune realtà. 
Immaginate questo portato sul Cane.
Un Cane che sta sempre chiuso, magari ore e ore in appartamento. Come pensiate si senta? Di sicuro Nervoso, Agitato, a volte pure Aggressivo.
In entrambi i casi se ai soggetti (bambino e cane) diamo il giusto modo di giocare, sfogando la loro vitalità, fantasia, permettendogli di esplorare, di provare nuove situazioni, in poche parole permettiamo loro di "Crescere", perchè l'attività ludica è fondamentale per una crescita sana ed equilibrata, saranno entrambi soggetti più inclini all'ascolto, molto meno agitati, molto meno nervosi, e noi con loro. Tutti molto più "empatici" uno nei confronti dell'altro.
Dobbiamo solo ricordarci di lavorare nel modo giusto, interagendo in modo coerente, tranquillo, pacato. Inutile dire che se lavoreremo bene, otterremo buoni risultati, viceversa otterremo solo una gran frustrazione.

.



In queste immagini vedete due soggetti di CLC (Cane da Lupo Cecoslovacco). Si chiamano Eragon di Sulleormedellupo di 7 mesi e Yuki di Emanuela Amato di 3 mesi. La socializzazione nei cuccioli è importantissima, infatti dovrebbe continuare una volta lasciato il branco d'origine, questo per garantire al soggetto la continuità degli insegnamenti appresi dalla madre. In questa occasione Yuki non era del tutto sicura di Eragon, tranttandosi dei primissimi incontri... lei cercava di avvicinarlo con il gioco... mentre lui si sottometteva a lei(dare la pancia all'aria per rendersi il meno offensivo). Entrambi i soggeti utilizzano dei segnali di pacificazione, per conoscersi ed avvicinarsi.




In questo filmato potete vedere sempre i due soggetti, che si rincorrono, la corsa è un mezzo per smorzare le tensioni, oppure è un invito al gioco. Infatti Eragon invita Yuki a inseguirla. Rendendosi conto che la piccola non ha il suo stesso passo e resistenza accorcia le distanze, facendo cerchi sempre più piccoli...per permetterle di raggiungerlo. In questo caso notiamo la capacità di ragionamento nel cane.






E' importate inserire il nostro cane, nel nostro quotidiano, deve imparare a comportarsi nella nostra società, se vogliamo in seguito farlo partecipe della vita che ci circonda... questo è necessario per una buona convivenza.
Per ottenere questo occorre PAZIENZA e LAVORO.
In queste foto vediamo i cuccioli a passeggio in città. Rumori, odori nuovi, situazioni nuove arricchiranno il suo bagaglio culturale.






Per i cani la socializzazione è importante, in queste foto vedete diversi soggetti, alcuni della stessa specie altri no, oltre alle diverse fasce di età, che vanno dai 13 mesi ai 3 mesi di vita. La socializzazione permette di apprendere quei canali comunicativi diversi dai proprio, basta vedere la morfologia del bassethoud, che è molto distante da quella lupoide.. per un cucciolo di CLC è importante apprenderla, per poi riconoscerla una volta diventato adulto. Tutto quello che si apprende in modo sereno da piccolo viene messo in atto con più facilità, e rimane nel tempo.






E' importante che i cuccioli giochino e relazionino con soggetti adulti. Attraverso la relazione con i soggetti adulti i piccoli ripassano i livelli gerarchici. Un buon cane è quello che riconosce e riproduce tutti i segnali calmanti, per comunicare al meglio con i soggetti che andrà ad incontrare lungo il suo cammino, evitando situazioni poco simpatiche.





Un buon cane socializzato, sta a suo agio in qualsiasi situazione, anche la più caotica.







E' importante per il Cani saper relazionare con i Bambini, ma è anche altrettanto importante per i Bambini relazionare con il cane. Tutto deve avvenire in ambienti sereni, e tutto deve AVVENIRE SOTTO LA GUIDA dei GENITORI, che saranno gli unici RESPONSABILI di entrambi. Il binomio Bambino - Cane è un binomio che può portare solo giovamento nello sviluppo fisico e psichico del Bambino o dell'Adolescente. Prendersi cura di un Cane significa anche prendersi cura di se stessi... e imparare a prendersi cura degli altri... ma soprattutto insegna a rispettare quelle forme di vita diverse dall'uomo.
















Questi sono una parte, dei miei allievi, 4 e 2 zampe. Persone che vogliono crescere in insieme al loro Cane.

Quello che le accomuna uni agli altri è solo il desiderio di comprendere al meglio il loro amico, aiutandolo a proseguire il suo cammino in modo sereno.






Testo e Foto di Katia Verza. Il materiale pubblicato è coperto da copyright. VIETATO l'utilizzo senza il conseso da parte dell'autore.




Allevatore Amatoriale Cane Lupo Cecoslovacco
Addestratore Cinofilo Pavia
Educatore Cinofilo Pavia
Sulle Orme del Lupo 

2 commenti:

ilrichiamodellanatura ha detto...

Un ottimo lavoro come sempre,
e grazie per retituirci il tutto con le foto commentate e i resoconti sul tuo blog.

Sonia.

Emanuela ha detto...

Grazie a te per seguire la nostra crescita sempre con pazienza e affetto

VISITE ....

La mappa dei nostri Visitatori