martedì 8 maggio 2012

RESOCONTO DELLA GIORNATA FORMATIVA DELLO STAGE: ALLEVARE - CRESCERE - EDUCARE

Come sono solita dire, metter insieme una femmina e un maschio è facilissimo, comprendere invece, cosa succede durante il periodo di calore, i comportamenti i rituali, la gestione dei cuccioli, e per finire le pratiche burocratiche, richiede molto tempo, denaro e una certa dose di professionalità.
Ed è proprio la "professionalità" di un'allevatore, che sia con affisso o senza, privato incluso, che da le giuste garanzie, sul prodotto acquistato. 
Un cane è un essere vivente soggetto alle forze della Natura, e in questo l'allevatore non può far nulla, ma scegliere i riproduttori idonei, dare garanzie sulla loro salute, dare le giuste informazioni al cliente sulla gestione del cane, è determinante sulla vita futura del cane e del suo nuovo branco. Acquistare un cane spendendo poco, magari non avendo neanche garanzie, si rischia di infilarsi in una serie di problemi infiniti. 
Lo stage appena svolto, ha consentito ai partecipanti di scoprire il mondo dell'allevamento e le sue regole. 
Per chi fosse interessato, il corso è disponibile anche in forma privata, per qualsiasi informazione scrivere a: info@sulleormedellupo.it oppure a info@katiaverzaeducazionecinofila.it 


Alessia Abelli:  alessia@gmail.com 

Volevo esprimere un mio commento riguardo lo stage tenuto sabato 5 e domenica 6 maggio da Katia Verza che riguarda l'allevamento.
lo stage è stato molto utile, ricco di contenuti, di informazioni tecniche, di esempi specifici, e molto altro.
Con i suoi incontri aiuta molte persone che si vogliono avvicinare a questo mondo di cinofili.
A mè personalmente è servito molto anche perchè ho un pastore tedesco prossimo al parto, e se non fosse per questo stage sarei rimasta allo scuro di molte nozioni. 
Ringrazio Katia per le bellissime due giornate e spero di poter partecipare presto ad un'altro dei suoi stage.


Valeria Mangione: valeriapets@gmail.com 

Per una professione atipica come il pet sitting, per la quale il solo grande amore per gli animali ritengo non sia sufficiente a fornire un servizio professionale a tutti gli effetti, diventa fondamentale trovare corsi che arricchiscano la propria formazione a diversi livelli.
Conosco Katia dall'ottobre 2011, quando ho partecipato a una delle giornate conoscitive sul clc che organizza periodicamente al suo campo di lavoro cinofilo. Mi avevano colpito il suo entusiasmo e la sua professionalità già allora; rimaste in contatto per altre iniziative che la coinvolgevano, siamo arrivate allo stage sull'allevamento del 5 e 6 maggio a cui ho partecipato. Qualche tempo fa, parlando con Katia del programma, avevo espresso i miei dubbi sull'utilità di seguire lo stage, ma lei è riuscita a convincermi e a posteriori devo ammettere di non essermi pentita. Durante la due giorni di incontri, Katia ha parlato del suo lavoro come allevatrice, supportata da materiale fotografico e diapositive. Gli argomenti presentati erano tanti, alcuni un po' ostici e Katia ha saputo trattarli con termini di facile comprensione. La professione di allevatore non è facile, bisogna scegliere i soggetti per l'accoppiamento con cognizione di causa, preoccuparsi della salute della fattrice e poi dei cuccioli, della loro socializzazione per prepararli alle famiglie “umane” in cui saranno accolti; non ci si improvvisa allevatori, bisogna studiare, continuamente aggiornarsi e durante lo stage tutto questo è emerso.
Per il momento non mi è ancora capitato di dover accudire una cagna gravida o cucciolotti di meno di 6 mesi, ma con i rudimenti acquisiti allo stage, ora ho conoscenze che non mi fanno temere di assicurare il mio supporto agli eventuali clienti che ne avessero bisogno.
L'atmosfera dell'incontro è stata rilassata (ma su questo non avevo dubbi, per averlo già sperimentato nel precedente stage di ottobre ed essendo stata con Katia in altre occasioni), inoltre questi due giorni hanno rappresentato persino una piccola rimpatriata, infatti ho ritrovato Paola e Francesco, due amici conosciuti durante il viaggio-stage al Wolf Centre di Shaun Ellis dello scorso marzo, alla cui organizzazione e riuscita ha contribuito in modo fondamentale... Katia! Ma che lo dico a fare!
Potrei continuare con le solite parole di apprezzamento e lode che sono quasi di prassi in questi casi, ma al di là dell'esprimere la mia personale soddisfazione, la miglior cosa che io possa scrivere è consigliare di seguire uno degli stage di Katia e verificare direttamente la sua professionalità e la sua vulcanicità! Escludendo considerazioni sul carattere di una persona e non facendosi influenzare dalla tendenziosità di chi critica a distanza senza conoscere, ripeto, la miglior cosa è verificare personalmente l'impegno di Katia, se ne potrà rimanere delusi oppure entusiasti, ma così è nella natura di tutti gli incontri e di tutte le esperienze che viviamo.
Valeria


Lo stage è stato molto bello e ricco di informazioni utili,personalmente alcune cose le avevo già sentite in tuoi precedenti stage,ma è sempre utile risentire qualcosa,specie per una smemorata come me. 
C'è molta gente che pensa che allevare sia un hobby e una cosa da poco,ma non concordo con questo pensiero, grazie a questo stage molte persone potrebbero venire a conoscenza di quanta difficoltà e impegno c'è dietro ad una cucciolata. Io ritengo che tu faccia un lavoro splendido con i tuoi cani e questo stage me ne ha dato ulteriore conferma. 
Gloria

Emanuela Amato: emamato@live.it


E' la seconda volta che partecipo e questa volta con occhi diversi, come chi ha vissuto l'esperienza di avere una cucciolata. E devo dire che le nozioni apprese la prima volta sono state fondamentali per assistere mamma e cuccioli. Tutte le informazioni date durante il corso, in modo esaustivo e concreto da Katia, si sono rivelate fondamentali per accudire la gestante, crescere i cuccioli e districarsi nel complesso mondo burocratico...perchè a fare i cagnari son buoni tutti, ma per allevare ci vuole ben altro.

Ringrazio ancora tanto Katia per avermi aiutata tanto. 


Francesco e Paola: picol84@hotmail.it


Ciao Katia anche se con un po' di ritardo ecco le nostre riflessioni:

Dopo il viaggio in Inghilterra trovare Certosa di Pavia è stata una vera avventura.
Ritrovare Katia nel suo mondo è stata un'altra bella esperienza.
È stato uno stage ricco di consigli utili e di dibattiti costruttivi, nozioni che all'apparenza potevano risultare scontate alla fine sono risultate importanti e sagge.
Mi auguro che nel prossimo stage che terrà Katia,parteciperanno tanti altri appassionati, come allevatori e amanti di questa magica razza e non solo,con il quale poter scambiare idee e confrontarsi per saperne sempre di più.
Infine un ringraziamento particolare va a Katia,che con la sua professionalità e l'amore che ha verso il suo lavoro e verso i cani  ha impreziosito questi due giorni facendoci capire l'importanza di allevare educare e crescere con serenità pazienza e correttezza i propri cani per dar loro il giusto equilibrio e il loro posto sociale. Brava Katia continua così!

Con stima e affetto Francesco e Paola.


Vi lascio ad alcune foto....

Gloria Carrera e Katia Verza 

Si discute anche durante il break

Alessia Abelli e Emanuela Amato

Pochi ma Buoni

Francesco e Katia

Paola e Katia

Foto Autore: Katia Verza

Allevamento Amatoriale Cane Lupo Cecoslovacco
Sulle Orme del Lupo 

Addestramento & Educazione Cinofila
Educazione Cinofila Civica
di 
Katia Verza

Tel. Cell.: +39 340 566 43 88

1 commento:

Emanuela ha detto...

E' la seconda volta che partecipo e questa volta con occhi diversi, come chi ha vissuto l'esperienza di avere una cucciolata. E devo dire che le nozioni apprese la prima volta sono state fondamentali per assistere mamma e cuccioli. Tutte le informazioni date durante il corso, in modo esaustivo e concreto da Katia, si sono rivelate fondamentali per accudire la gestante, crescere i cuccioli e districarsi nel complesso mondo burocratico...perchè a fare i cagnari son buoni tutti, ma per allevare ci vuole ben altro.
Ringrazio ancora tanto Katia per avermi aiutata tanto.

VISITE ....

La mappa dei nostri Visitatori