venerdì 15 novembre 2013

MA EDUCAZIONE CINOFILA COSA SIGNIFICA??? MAH!!! - SECONDA PARTE

MA EDUCAZIONE CINOFILA COSA SIGNIFICA???
MAH!!!
SECONDA PARTE...








SCELTA DELL'EDUCATORE CINOFILO O ALTRA FIGURA

Non è estremamente necessario andare da un Educatore Cinofilo o altra figura, quando si decide di vivere con un Cane, ma se lo riteniamo necessario occorre RICORDARE, che questa PERSONA ci aiuterà a COSTRUIRE la NOSTRA RELAZIONE con il nostro amico a quattro zampe, quindi sarà VERAMENTE UTILE sceglierlo bene.

PER SCEGLIERE UN EDUCATORE CINOFILO O ALTRA FIGURA, NON BISOGNA SCEGLIERLO PER:


  • E' IL PIU' ECONOMICO RISPETTO AD ALTRI...
  • MI VIENE A DOMICILIO A FARE LE LEZIONI...
  • E' IL PIU' VICINO A CASA...
  • E' IL PIU' SIMPATICO...
E' IL ECONOMICO...

Essere economici in questo periodo di crisi aiuta sopravvivere, ma di certo non è una GARANZIA sulle competenze.
Impariamo ad informarci sulle esperienze della figura scelta.
Chiediamo:
  • Con che tipo di cani lavora 
  • Se conosce la razza del nostra cane. Se SI, se ci ha mai lavorato e con che risultati.
  • Da quanti anni lavora con i cani.
  • Che tipo di studi ha svolto. Diamo uno sguardo al suo curriculum.
  • Se può fornirci delle referenze ( se tiene dei siti, se scrive articoli, se scrive dei libri, se segue particolari studi).
Le risposte a questi semplici quesiti di permetteranno di capire se il Prezzo che ci chiederanno è proporzionato all'esperienza e alla capacità.

MI VIENE A DOMICILIO A FARE LEZIONE...

Sicuramente è una bella comodità, non dobbiamo prendere la macchina, magari lottare con il nostro cane per farlo salire in auto, non incontreremo traffico, inoltre il vantaggio di avere un Educatore a domicilio, ci permetterà di occuparci anche di altre faccende di casa, magari come quella di stare attente al minestrone che non bruci sul fuoco.

Vi posso garantire, che il primo passo verso la RELAZIONE  è proprio  quello di ritagliarsi del tempo insieme al nostro cane. 
Caricarlo in macchina e percorrere un tragitto di strada con lui, farlo scendere, aspettare il nostro turno, magari facendolo passeggiare ci permetterà di INIZIARE un RAPPORTO.
Forse sono gesti scontati e inutili ai nostri occhi, ma in realtà sono di VITALE IMPORTANZA, per conoscersi e imparare uno dall'altro.

Altro ERRORE da EVITARE, è quello di permettere ad un estraneo (figura cinofila) di entrare nel territorio del nostro cane permettendogli d'impartire dei comandi. 
Questo E' il più GROSSO ERRORE che noi possiamo commettere agli occhi del nostro amico a quattro zampe.

Soprattutto se il nostro Cane è un tipo di carattere.
Oltre a mancargli di rispetto, noi perderemo di credibilità ai suoi occhi, minando la nostra LEADERSHIP.

Un Buon Leader non permette a nessuno di toccare il proprio Cane, ancora meno se questo è nel suo territorio.
Pensiamo per un attimo al Lupo, il quale non permette a nessun estraneo al branco di toccare e/o entrare nel proprio territorio.
Una FIGURA COMPETENTE questi concetti dovrebbe conoscerli.

COSA PUO' FARE UN EDUCATORE O ALTRA FIGURA AL DOMICILIO DEL CLIENTE?

Deve limitarsi a:

  • Osservare i comportamenti del cane in relazione all'ambiente e alle persone con cui vive, senza intervenire, solo come spettatore.
  • Consigliare se la proprietà necessita di una buona recinzione o serraglio in presenza di un cane dal carattere forte.
  • Osservare e valutare la territorialità del soggetto e consigliare i giusti comportamenti da tenere.
Tutto questo sempre in rapporto all'età del cane.
Il resto delle lezioni si devono svolgere altrove.

E' IL PIU' VICINO...

Per questo punto vale per quanto scritto per "è il più economico".

E' IL PIU' SIMPATICO...

Essere simpatici, non significa essere Competenti. 

COSTRUIRE UN RAPPORTO DALL'INIZIO...

Già nella scelta della razza, noi stiamo gettando le basi della nostra futura relazione.
E' ancora una volta IMPORTANTE CAPIRE il motivo della scelta di vivere insieme ad un Cane e la motivazione della scelta per quella data razza.

Io come molti sanno, allevo CLC a livello amatoriale e proprio questa passione mi ha portato a lavorare con molti CLC.
In tutti questi anni ho conosciuto molte persone che hanno acquistato il Cane Lupo Cecoslovacco per svariate ragioni.
Purtroppo il CLC non possiede solo una forte assomiglianza fenotipica con il Lupo, molto spesso ne possiede anche tratti caratteriali.
Il CLC per il 70% delle volte si dimostra un Cane di CARATTERE.
Quindi è importante impostare la RELAZIONE fin dall'inizio.
Tralasciare questo FONDAMENTALE PASSAGGIO, significherebbe in seguito scendere a compromessi.
Se ci pensiamo un attimo, un Uomo si educa da Bambino, non si aspetta che questo diventi un adulto per formarlo.
La stessa cosa vale per il Cane, quale essa sia la sua razza.

Prendiamo in esame un cane di tre anni, educato male ( educazione non appropriata / educazione lasciata al caso / educazione impartita da una figura cinofila non competente / utilizzo di metodi discutibili) al sua personalità sarà CONSOLIDATA, quindi occorrerà trovare un ALTERNATIVA, un COMPROMESSO, un ACCORDO sereno tra le parti. 
Non possiamo pretendere che dopo tre anni lasciati al caso, noi decidiamo che il nostro cane "DEVE ESSERE", perchè non sarà così...
Non è il Cane che deve sottostare a noi, ma sta a noi capire il problema e comportarci di conseguenza. 
In fondo la colpa è solo nostra se il cane è arrivato a quello stadio, è naturale che sta noi arginare l'eventuale problema modificando il nostro comportamento, le nostre abitudini, ancor meglio cercando di non incaponirci su cose che non avremo mai.
E qui che una figura cinofila competente, dovrebbe far comprendere al detentore le motivazioni del proprio cane, aiutandola ad impostare un nuovo atteggiamento.
Certo che per ottenere un buon risultato, il proprietario ci deve mettere tanta buona VOLONTA', in caso contrario sarà solo una grande perdita di tempo e di denaro.

MA IO HO PAURA DEL MIO CANE!!!

Purtroppo c'è molta gente che compra i cani senza RIFLETTERE
Sfogliano le razze come se si trattasse di un vestito da comprare, ma dietro ad ogni razza è rinchiuso un carattere e una caratteristica.
Molti coprano perchè ne rimangono affascinati dall'aspetto, ma strada facendo si rendono conto che non sono all'altezza  del soggetto scelto, rimanendo prigionieri delle loro incertezze e paure.

Sono combattuti dall'affetto che provano per quel cucciolo diventato grande, ma nello stesso tempo ne hanno paura.

Ancora una volta dico che il CANE non ha colpa di questa situazione, ancora una volta dico che  è l'uomo che l'ha voluto con lui e non viceversa ed è l'uomo che deve imparare ad accudirlo.

Non esiste nessun metodo cinofilo per estirpare la paura del detentore verso il proprio cane e di certo non esiste educazione (controllo del cane) per esorcizzare questa paura.
Forse bisognava pensarci prima di volerlo a tutti i costi.
Un Educatore Cinofilo, può solo consigliare come viverlo al meglio, senza entrare in conflitto e senza perdere di coerenza. 
Incaponirci su una educazione forzata c'è solo il rischio di incrinare ancor di più le cose.
Resta inteso, che questo vale ancor di più per le razze che hanno un carattere importante.
Come dicevo in precedenza, fin che si tratta di cani da compagnia le cose possono scorrere in modo semplice, il problema nasce quando puntiamo il dito su cani dal carattere/tempra/temperamento forte, che le cose si complicano maledettamente...

Quindi prima di portarlo a casa, mettiamo da parte il nostro egoismo e pensiamo se realmente noi possiamo permettercelo.

Fine seconda parte

Katia Verza






Nessun commento:

VISITE ....

La mappa dei nostri Visitatori