giovedì 4 settembre 2014

ASILO ... DOGS






L'Asilo per cani che assurdità. Questa è la frase che mi sentii dire quando 5 anni fa quando  iniziai ad elaborare questa idea, in seguito riproposta da altri. In effetti è un Assurdo della nostra società, pensare che un cane vada in asilo durante il giorno.
Purtroppo sempre più gente si spinge a prendere un cane, anche quando la dove non esiste la condizione ideale per tenerlo, ed è proprio questa " Importante Condizione" che fa sorgere una serie di problemi che porteranno in certi casi all'esasperazione sia il cane che il detentore o famiglia.

Infatti scelte come vivere in appartamento portano i seguenti problemi:


  • DISTRUTTIVITA' causata dalla NOIA, poco movimento, soprattutto se siamo in presenza di soggetti giovani.
  • SCARSA o TOTALE MANCANZA DI COMUNICAZIONE, verso i propri coinspecifici, senza contare che l'umanizzazione peggiore questo aspetto.
  • PROBLEMI LEGATI AL MOVIMENTO/APPARATO MOTORIO, questo è un aspetto che si vedrà nel tempo, con l'avanzare dell'età. Alcuni soggetti iniziano a soffrire di problemi legati alla struttura scheletrica già a partire dai 5 anni. Il continuo movimento, la possibilità di correre, camminare, permette al cane di rinforzare la muscolatura. la presenza di un buon apparato OSTEO MUSCOLARE, consente al cane di allontanare il problema legato alla struttura scheletrica la dove la razza ne soffra.
  • PROBLEMI LEGATI AL SOVRAPPESO anche i cani soffrono di sovrappeso, un problema legato ad un DISORDINE ALIMENTARE, dato molto spesso dalla continua e ingiustificata somministrazione di premi da parte del padrone. L'Asilo permette al cane di muoversi in autonomia bruciando le giuste energie mantenendo così il peso forma. Un soggetto in sovrappeso oltre ad  essere poco estetico, è anche un cane si muove con difficoltà, il peso in eccesso influisce negativamente sia sulla struttura scheletrica, ma anche sull'apparato cardio circolatorio. 
L'Asilo permette al cane di scaricare la sua grande vitalità, energia, gli consente di apprendere e affinare in modo autonomo, attraverso la relazione con gli altri soggetti,  la propria  comunicazione, soprattutto dove c'è stata una lacuna parziale o totale di insegnamento all'inizio della sua vita, proprio per questo che l'Asilo è ottimo per i cuccioli.
I cani all'interno dei loro giochi, si scambiano informazioni. Ogni razza ha il suo modo di comunicare, anche il linguaggio canino possiede i suoi dialetti, le sue sfumature.
Ma cosa più importante il cane in Asilo ha la possibilità di fare il cane, di correre, relazionare, scavare, sdraiarsi al sole oppure sotto la pioggia. Il cane può scegliere naturalmente in questo caso, sotto la mia visione.

Per esperienza, è molto interessante poterli vedere relazionare tra di loro, vedere come si mettono d'accordo, e quanto siano poco sconsiderati, evitando magistralmente  gli scontri.
E' da sottolineare che prima di ospitare un soggetto in asilo,  gli viene tracciato un profilo, in base al risultato, verrà scelto il gruppo o il soggetto con cui verrà messo in contatto in modo adeguato e graduale, questo per dar la possibilità in base al baglio esperienziale del cane in entrare nel modo più adeguato nel  gruppo, aumentando con il tempo le esperienze di contatto. Proprio per questo non si accettano cani che non si conoscono, senza prima una valutazione, l'Asilo non è da considerarsi quel luogo dove scaricare il proprio cane durante l'assenza del padrone come una soluzione facile. 
L'Asilo è da considerarsi una buona soluzione, ma come in tutte le cose, deve essere fatta nel rispetto dell'animale e delle sue esigenze.

PER QUALSIASI INFORMAZIONE  SCRIVERE A 


oppure a 


Tel. Cell.: +39 340 566 4388








































































2 commenti:

Unknown ha detto...

Ciao Katia
Brian viene all'asilo in modo saltuario vista la mia disponibilità di tempo per fare con lui lunghe passeggiate devo dirti che trovo utile la sua permanenza lì in termini di socializzazione con altri cani e che il fatto che venga da te molto volentieri è la prova che si trova bene. Io spero sempre che possa migliorare la sua capacità di stare al guinzaglio anche se sono consapevole che la sua indole è di essere libero; termino dicendoti che quando torno a prenderlo lo trovo assai bene seppure nel suo impeto di felicità per tornare dal suo amico quotidiano. Grazie e buon lavoro

Alessandra Davanzo ha detto...

Sono trascorsi quasi 3 anni da quando Zoe ha iniziato a frequentare assiduamente l'asilo e onestamente non potremmo più farne a meno: per lei è puro divertimento e per noi è la sicurezza di avere con noi un cane equilibrato che non ha mai creato problemi con altri cani

VISITE ....

La mappa dei nostri Visitatori