venerdì 29 luglio 2016

I BAMBINI DEL C.R.E.S.T di BRUGHERIO - ANNO 2016


Per la terza volta, sono stata ospite del C.R.E.S.T di Brugherio, accompagnata di Pierluigi, suo figlio Rocco e dalle due Tirocinanti Veronica e Marta, ma i veri protagonisti sono stati loro Jake (Cane Lupo Cecoslovacco), Luna (Australian Catle Dog) e Quenny (Pastore Tedesco).
Ancora una volta Alessandro Staglianò nonostante la sua paura per i cani, mi ha voluto per raccontare ai bambini della favola del Lupo e dell'amico Cane.

Stando in mezzo a loro rivivo la stessa sensazione degli anni scorsi, ovvero quella che i Bambini sono molto più presenti nel vita di tutti i giorni a dispetto di molti adulti. Nonostante alcuni momenti di Caos, prodotti dalla loro vivacità, loro sono sempre molti attenti a tutto. 
Ho provato un misto di meraviglia - emozione nel sentirmi chiamare di nuovo "maestra Katia" da alcuni di loro, già incontrati nelle edizioni precedenti, si ricordavano il mio nome. In fondo perchè avrei dovuto meravigliarmi.. come ho già scritto più volte, loro sono delle "Spugne" si imbevono di tutto quello che accade attorno a loro, proprio per questo che gli adulti, i genitori, i professori, i maestri, i nonni, insomma tutti quelli che vivono i bambini, dovrebbero capire, che nelle loro mani è riposta una "grande Responsabilità", quella di lasciare una buona traccia sul quel foglio bianco che presto, pagina su pagina si trasformerà in un "libro Unico"... e come scrisse Fabrizio Caramagna: Ogni mattina il mondo è un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminosità, vengono a impressionare del loro colori....

Insegnare ai bambini - ragazzini come rapportarsi con i cani, è una cosa fondamentale. I tempi sono cambiati, non è più come una volta, tanto tempo fà... che i cani si potevano vedere solo nelle grandi corti o in campagna appisolati nelle aie. Ora i cani fanno parte del nostro quotidiano, ed è una nostra responsabilità insegnare ai Bambini che il Cane è un Essere Vivente e non un Capriccio, un Giocattolo, una Novità presto avuta e presto dimenticata. 
Come dico spesso, prevenire è meglio che curare. Insegnare ad un bambino il giusto modo di relazionare con un cane, si possono prevenire spiacevoli incidenti, come i tanto temuti morsi dei cani. Inoltre insegnare a un bambino a relazionare con un'animale significa aprirgli il cuore e la mente, verso quelle forme di vita diverse dalla nostra, significa renderli empatici verso il mondo e le persone. Solo così noi Adulti daremo una mano ai nostri Bimbi a diventare Donne e Uomini di Cuore, rispettosi della vita altrui.
Spero d'esser riuscita a lasciare anche io la mia impronta su quel foglio bianco, e a voi dico grazie per avermi dato la possibilità di tornare tra voi...


Un ringraziamento speciale a:

Alessandro Staglianò responsabile del C.R.E.S.T di Brugherio

Pierluigi Bonacera e Rocco Bonacera per avermi sponsorizzato
Veronica Dessì e Marta Quartini aiuto Tirocinanti.
e un grazie ai veri protagonisti:
Jake - Luna - Quenny

I sorrisi dei Bambini del C.R.E.S.T di Brugherio 


Scusi posso toccare il Cane?



































Foto Autore: Katia Verza
Il Materiale pubblicato è coperto da COPYRIGHT
VIETATA qualsiasi riproduzione intera o parziale senza l'esplicito consenso da parte dell'Autore e la citazione dello stesso.

Nessun commento:

VISITE ....

La mappa dei nostri Visitatori